Termoclima

RSS logo

Bollettino n°13 - novembre 2006

CERTIFICAZIONE ENERGETICA
D.L. 192 ATTUAZIONE DIRETTIVA 2002/91/CE
9 novembre 2006 - termoclima

    Con la presente desideriamo porre la Vs. attenzione sul D.Lgs. 192, pubblicato sul supplemento ordinario n°158 della G.U. n°222 del 23 Settembre 2005, il quale stabilisce i criteri per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici al fine di limitare le emissioni di gas nell’atmosfera.
    Il provvedimento è entrato in vigore l’8 ottobre 2005 e si applica integralmente per:
    • Edifici di nuova costruzione (il cui permesso di costruire è stato rilasciato dopo l’entrata in vigore del decreto stesso);
    • Le ristrutturazioni integrali di edifici esistenti con superficie utile superiore a 1000 mq;
    • Demolizione e ricostruzione, in manutenzione straordinaria, di edifici esistenti con superficie utile superiore a mq.1000.
    E’ inoltre prevista un’applicazione del decreto limitata al rispetto di specifici parametri, livelli prestazionali e prescrizioni, nel caso di:
    • Ristrutturazioni parziali o globali e manutenzioni straordinarie dell’involucro edilizio esistente avente superficie utile inferiore a mq.1000;
    • Interventi di nuova installazione di impianti termici in edifici esistenti o ristrutturazione degli impianti stessi;
    • Sostituzione di generatori di calore.
    Il decreto legislativo precede l’emanazione di ulteriori decreti attuativi per:
    - definire i criteri generali, le modalità di calcolo, i requisiti minimi dei sistemi edificio-impianto di climatizzazione invernale/estiva;
    - disciplinare tutto quanto indicato nelle finalità del D.Lgs. 192/05, in particolare definire le linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.
    A partire dall’8 ottobre 2006 gli edifici di nuova costruzione e quelli da ristrutturare globalmente dovranno essere provvisti, a cura del costruttore, di attestato di certificazione energetica, valido non più di 10 anni.
    Esso dovrà essere allegato all’atto di compravendita degli edifici, pena la nullità del contratto, e messo a disposizione del conduttore in caso di locazione.
    L’attestato è corredato da suggerimenti in merito agli interventi più significativi ed economicamente convenienti per il miglioramento della prestazione energetica dell’edificio.

    La premessa fin qui illustrata, serve per meglio anticipare che è stato pubblicato lo schema correttivo del D.Lgs. 192 con le seguenti indicazioni:
    L’obbligo della certificazione viene esteso anche agli edifici esistenti, ma secondo un percorso graduale.
    Dal 1° luglio 2007 scatterà per gli edifici aventi superficie superiore ai 1000 mq. Già esistenti o in fase di costruzione alla entrata in vigore del decreto 192, ma solo nel momento in cui questi vengono immessi sul mercato immobiliare.
    Dal 1° luglio 2008 l’obbligo sarà esteso anche per gli edifici esistenti aventi superficie inferiore ai 1000 metri quadri.
    Dal 1° luglio 2009 l’attestato di certificazione dovrà essere obbligatoriamente allegato all’atto di vendita anche in caso di singoli appartamenti.

    Gli amministratori degli stabili sono pregati di prendere visione di questo schema e di contattarci per comprendere meglio cosa fare per ottemperare per tempo a questa importante e significativa norma.

    Termoclima.com PI/CF 06022240151 - Privacy Policy
    Powered by PhPeace 2.4.1.62 by off.ed comunicazione